Noir 001: la serie…

lei, scaricata da uno, ha scambiato un rimpianto con una bambolina voodoo…

e così a lui: spingendo uno stronzo troppo duro, è scoppiata una vena nel cervello…

vedi un po: le bambolette voodoo…

l’ispettore che indaga scatarra per terra, sbagliando il tombino…

piove ancora, ma non importa: se piove i racconti piacciono di più e le scatarrate si lavano e scivolano via…

Continua a leggere

Annunci

immaginifico 0 virgola…

qui vicino hanno bruciato un barbone…per gioco per noia…

uno non guarda…uno va a casa…uno s’indigna e uno non sono fattimiei…uno cambia canale…

e qualcuno è ancora in mare…

uno evoca paure e uno scrive sul blog…

e scrive merda…

“MERDA”…

Continua a leggere

immaginifico -3…

caffè…grazie…

uno strano…seduto…su un tavolino di lato…sembra fare dei conti…usando anche le dita…

tlackk…scende la povere di caffè…

l’altro seduto davanti alla slot smadonna in silenzio…

il barman appoggia la tazzina…schiaccia il pulsante…

due ragazze sedute in fondo alla sala…parlano fitto…

mette il piattino sul banco…ci appoggia sopra un cucchiaino…

sul tavolino di fianco ancora dei conteggi…ancora le dita…

Continua a leggere

An affair of discrimination.

dal nostro inviato negli Stati Uniti:

Recently I had the poor pleasure of being selected as a Juror in a criminal trial in Baltimore Maryland.

I’m, of course, not eager at all to be in the position of deciding of someone else’s fate, but I’m ready and capable to fulfill my civic duties.

I’m a great supporter of the judiciary system and the presumption of innocence and of fair trial with justice served by the people for the people.

There is one problem that really stroke me during the whole process:

The underline discrimination that comes with the selection of the Jurors.

We are told that we will not be judged, selected or excluded based on our gender, age, religion, disabilities, race or country of origin, but gender, age, race and disabilities are exactly what the District Attorney and the lawyer for the defense can see without questioning and that what they base their decisions on.

Continua a leggere

c’è vita su Marte? 2019…

l’anno domini 2018 se ne è andato lasciandomi in eredità una scarica di e-mail che arrivano da (si presume) altrettante ragazze, di cui elenco per brevità solo una manciata di nomi:

Waneta, Maryalice, Barbra, Joye, Sherilin, Leila, Tashina, Gina, Darlena, Elinore, Ashly, Pat, Deborah, Fleta, Junko, Tracey…..(ma l’elenco è veramente infinito)…

e sembra che tutte avessero un’urgenza indifferibile di farmi vedere la vagina…mah…poi con l’inizio del 2019 hanno smesso…peccato..-

Continua a leggere

blecfraidei…

i cittadini veronesi residenti in Borgo Roma si scusano per aver intralciato il regolare traffico del blecfraidei, utilizzando i loro veicoli per andare e tornare dal lavoro, per portare i figli a calcio o a danza, per andare dal medico o per fare la spesa…

sicuri che i partecipanti alla festa consacrata del blecfraidei saranno stati oltremodo pazienti dovendo affrontare anche tutto questo flusso di traffico inatteso creato da cittadini miscredenti…

Continua a leggere

immaginifico…327

i polpastrelli massaggiano il collo

lungo la cervicale;

crick…crick…

un treno visto dal basso delle rotaie viene da una curva

i fari si riflettono sulle traversine;

piove di quella pioggia fine

del fumo in lontananza nel cielo grigio;

una ragazza sudamericana cammina lenta nella via cercando un b&b che non esiste e chiede

alla sfilata di teste chine sul telefono alla fermata del bus

perplesse…assenti;

muro sghembo pieno di crepe visto dall’alto

crepe sul muro viste di lato

penombra e riflessi in bianco e nero;

Continua a leggere

vabbè…

ehi, dove sei finito?…

mah…son sempre qua…

no…perché è un po che non ti si sente…che non ti si legge…

son sempre nei dintorni…leggo tutto e sento parecchio…

maaa…sai…succedono un sacco di cose…

si lo so, per questo non scrivo niente…

ma daiii…

soprattutto non voglio parlare di calcio e di politica…

Continua a leggere