il treno…

… penso ad un treno, un treno fermo da moltissimi anni, ancora brillante, e lucido di metalli e riflessi solari. un treno che forse funzionava sfruttando il magnetismo terrestre, spinto sui binari da un effetto catapulta elettromagnetica. …e penso ad un’inversione del campo magnetico terrestre che l’ha lasciato li fermo. un treno che non si fermava mai sempre lanciato a tutta velocità in un percorso circolare che si snodava per tutta l’europa. uno dei 32 costruiti e funzionanti…in europa…

i passeggeri nelle stazioni salivano su dei singoli vagoni che poi venivano lanciati verso il il “treno” che li avrebbe agganciati sfruttando l’energia di attrazione di “superconduttori” caricati con idrogeno liquido, per poi rilasciarli in prossimità delle stazioni di arrivo e continuando il suo viaggio eterno….agganciando e sganciando… passando vagoni ad altri treni come lui che giravano per altri stati…

Continua a leggere

Annunci

great wall of china…

quanti mattoni son serviti per costruire la grande muraglia cinese?

quante stelle ci sono nell’universo?

quante gocce di pioggia cadono durante un temporale?

quante parole si dicono in una vita?

di quante parole sono composti i libri che amiamo?

Continua a leggere

“ciao luigi…”

sera di pasqua…fuori sul terrazzo fumo una cicca…

il telefono suona…(“rebel rebel”) suona… azzz dove sei?…

lo prendo dalla tasca anche se “sguiscia” dalle mani, come un pesce…tipo come un pesce…dico..

vola in aria…ma lo afferro al volo (wow!!!) e guardo:

-sansepolcro, toscana- un numero fisso…

“noooooooo…”, penso…

“ciao luigi”… ecco, lo sapevo…

“buona pasqua signora, sono luciano da verona”

“no, è impossibile.”- dice. ma a quanto pare è possibile…

“mi scusi signor luciano, ma visto che la sento colgo l’occasione per fare tanti…tanti…tanti auguri di buona pasqua a lei e famiglia.” ecco.

Continua a leggere

guida il futuro*

(immagini velocissime dell’evoluzione della tecnologia umana in bianco e nero)

(voce fuori campo mentre le immagini diventano a colori)

“non voltarti indietro…il futuro è cambiato,

(strada asfaltata…sterrata…innevata)

il passato è sempre presente,

(ruote…fari…simbolo)

potenza pura…energia pulita…

(luce…nuvole…vento…verde)

guarda avanti, guida il futuro…”

Continua a leggere

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………… Continua a leggere

Where is everybody?

Il paradosso di Fermi dice proprio questo:

“Dove sono finiti tutti quanti?”

mettiamola così:

2000 miliardi di galassie contenenti 100-200 miliardi di stelle ciascuna.

per farla breve, anche se solo una stella su ogni milione avesse un pianeta potenzialmente abitabile, il numero di questi ultimi dovrebbe essere veramente enorme.

ipotizzando infine, che anche solo sull’1% di pianeti abitabili si sia sviluppata la vita, saremmo comunque ad un numero elevatissimo di possibili civiltà.

che sia solo un problema di distanza e di tempo? troppo distanti…tempi diversi…

siamo nell’ordine di 13,81 miliardi di anni luce…è tanto spazio per trovarsi…

Continua a leggere